San Giustino - 01 Giugno

San Giustino - 01 Giugno

Nel II secolo, in Samaria, nacque Giustino, fino ai 30 anni filosofo insoddisfatto; nè gli stoici nè i pitagorici e men che meno gli aristotelici e i neoplatonici avevano saputo dare una risposta convincente ai suoi interrogativi.

Ma una sera, in riva al mare, confidò a un vecchio i suoi dubbi. E questi gli disse pressapoco così: "La ragione da sola, senza aiuto divino, è incapace di garantire la verit". Queste parole lo illuminarono, perchè gli svelarono l'unica verità integrale: il Cristo. Divenuto quindi da filosofo insoddisfatto che era, cristiano filosofo appagato, Giustino scrisse varie opere, tra cui il Dialogo con Trifone. prima opera della letteratura cristiana di stampo antigiudaico, e le sue due Apologie, ricche di commoventi testimonianze sulla vita delle prime comunità cristiane. "Io, uno di loro..." affermava Giustino, e queste parole, lo sapeva, potevano costargli la vita.

Infatti, com'era inevitabile, venne denunciato e il destino volle che a denunciarlo fosse un altro filosofo, Crescenzio, e il magistrato che lo giudicò fu Rustico, filosofo stoico, amicoe confidente dell'imperatore-filosofo Marco Aurelio.

Della sua decapitazione, condivisa da altri sei cristiani tra cui una donna, esistono gli Atti autentici.


"I filosofi si sono limitati a interpretare in modi diversi il mondo. Ora si tratta di traformarlo." (Marx-Engels)

 

 

Arte Sacra Italia

Tel. +39 0731 202400
E-mail: info@artesacraitalia.it

Pagamenti accettati

LOGIN

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.